Monthly Archive:agosto 2017

ByAlessandro Fedele

“Trasformazione non convenevole a livelli pensionistici”. Luisa Pietropaoli dalla Flc CGIL racconta la sua storia e quelle dei suoi colleghi docenti.

di Alessandro Fedele 

Una lunga storia che inizia a Caserta e che “finisce” a Brescia per la Prof.ssa Luisa Pietropaoli, costretta a lavorare a Brescia anche se residente a chilometri di distanza dal lavoro e per di più con una particolare situazione personale.

Vediamo l’intervista rilasciata.  CLICCA PER LEGGERE L’ARTICOLO

ByAlessandro Fedele

Reggia di Caserta. Sprechi d’acqua e incuria del verde.

di Alessandro FEDELE

Oggi al nostro giornale è pervenuta una segnalazione di un visitatore della Reggia di Caserta. Sprechi d’acqua e incuria del verde interessano la pineta di Corso Giannone e il verde interno la Castelluccia del parco della …   CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO

ByAlessandro Fedele

“Una solida cultura sulla prevenzione del rischio sismico”

Ischia, il terremoto era di magnitudine 4.0 eppure le case sono crollate. La penso come il Ministro Delrio che afferma: “non ci si aspettavano dei crolli, bensì solo tanta paura nelle persone”.

Vediamo un po’ cosa ha detto il Ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, durante l’intervista fatta da Nando Santonastaso, Giornalista del Messaggero.

«Penso che una scossa di terremoto di magnitudine 4.0 non dovesse provocare altro che un po’ di paura, e invece eccoci ancora una volta a piangere vite umane. Arrabbiato? No, mi è venuta la voglia di lavorare ancora di più sulla cultura della prevenzione. Io sono medico e capisco quando, in certi casi, non c’è più niente da fare, ma mi rifiuto di accettare, invece, l’idea che non ci si possa impegnare di più per mettere in sicurezza edifici e aree notoriamente a rischio» Queste le parole del Ministro che poi aggiunge dell’altro. Un commento molto più forte e molto più profondo.

Ecco come risponde alla domanda: –Gli italiani, insomma, sono più preoccupati dell’efficienza energetica delle loro case piuttosto che della sicurezza in assoluto delle stesse?-

«Io credo che manchi una solida cultura sulla prevenzione del rischio sismico e sulla sicurezza della casa in senso più generale. Non tutti sanno, forse, che in Italia ci sono 10 milioni di abitazioni classificate in zona sismica, pari ad almeno 20 milioni di persone. A volte il semplice avvio di una procedura banale, come quella prevista dal “sismabonus”, può aiutare molto più che tante inutili discussioni».

Da questa risposta colgo ben due punti interessanti. Vediamoli insieme…

1)-Io credo che manchi una solida cultura sulla prevenzione del rischio sismico …

 Punto interessante che sottolinea una mancanza ma prima di tutto una necessità per i cittadini. Bisognerebbe allora iniziare con il prevenire e perciò Delrio ci suggerisce di farlo prestando attenzione alla “cultura della prevenzione”. Allora molti si domanderanno: “come ci acculturiamo in materia di prevenzione?” e a questa domanda mi sento di rispondere: “per acculturarci in materia di prevenzione dobbiamo apprendere ciò che il Ministero ci mette a disposizione tramite i centri di Protezione Civile o i Vigili del Fuoco ma sopratutto conoscendo il Piano Comunale di Emergenza che Purtroppo non tutti i comuni italiani hanno.” 

2)-A volte il semplice avvio di una procedura banale, come quella prevista dal “sismabonus”, può aiutare molto più che tante inutili discussioni.

Apprendiamo da questo secondo punto, invece, non solo l’esistenza di un Bonus Post Sisma. Vi invito a leggere ciò che il Ministro dice riguardo le discussioni e io gli do ragione perché purtroppo il sisma è avvenuto, ci sono delle vittime e sento che l’unico modo per andare avanti è rialzarci e approfittare di questo “appiglio” che è il “sismabonus”. 

Rimaniamo sul tema prevenzione dell’intervista di Santonastaso. Come ci fa notare il nostro Ministro delle Infrastrutture, l’Italia continua invece a spendere troppi soldi per mancanza di “cultura della prevenzione” e infatti fra il 2010 e il 2012 l’Italia ha dovuto spendere per ogni anno 4,3 miliardi per riparare i danni del terremoto e del dissesto.

Mi chiedo se qualcuno rifiuta la materia di prevenzione. 

Penso piuttosto che la soluzione più rapida sia quella del certificato di staticità: si può fare subito, è persino detraibile ai fini fiscali e può essere redatto da un qualsiasi professionista dotato dei necessari requisiti. Permette al proprietario o al condominio di conoscere in tempi rapidissimi qual è il livello di staticità dell’immobile.

Questa la risposta di Delrio che però continua dicendoDopo di che, toccherà al proprietario decidere se e come intervenire, avendo come base di riferimento un documento certo e inoppugnabile.ciò significa che dopo un possibile cedimento sarà unica responsabilità del proprietario dell’immobile. Ma questa è semplicemente una mia intuizione che non viene in alcun modo smentita nell’intervista. 

 

 

ByAlessandro Fedele

IL 1883 RITORNA. LA POLVERE SI SOLLEVA A CASAMICCIOLA

L’osservatorio Vesuviano (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) ha registrato un evento sismico di magnitudo 4.0 localizzato a mare, circa 3 Km a nord di Lacco Ameno.

Leggi l’articolo pubblicato su BelvedereNews

 

ByAlessandro Fedele

#ManoCRIMINALE

#ManoCRIMINALE
La News di questa sera riguarda la criminalità e ciò che, di bello, distrugge nei nostri territori.
L’articolo parla, ahimè, dell’incendio sviluppatosi in queste poche ore pomeridiane e che ha messo in pericolo la cittadinanza del borgo di Caserta Vecchia.

Leggi l’articolo pubblicato su BelvedereNews 

ByAlessandro Fedele

Ero giudice per le selezioni di Miss Cinema!

Ancora una sorpresa…                                 Sono stato giudice delle selezioni di Miss Cinema a Galluccio.  <<La vincitrice premiata dal Sindaco e la settima finalista premiata da me.>>

In un luogo dove la tradizione di vini e castagne non muore mai, si è svolta la selezione di Miss Cinema 2017. Galluccio in provincia di Caserta. La giuria ha deciso la persona più adatta per rappresentare la donna del cinema italiano e perciò Teresa Caterino ha vinto il titolo di Miss Cinema Galluccio 2017.