Archivio mensile luglio 2017

DiAlessandro Fedele

Miss Italia 2017. Miss Eleganza…

Una bella iniziativa "estiva" e in un luogo da rivalutare.

Una sera in compagnia di Miss Italia e con una piccola sorpresa…

E bene si, in giuria ci sono io per selezionare Miss Eleganza.

Miss Italia a Castel Volturno è stata un’iniziativa nata anche per rivalutare il territorio marittimo. La bella serata presentata dallo storico presentatore Erennio De Vita ha visto vincitrice la giovanissima concorrente  Federica Vastano.

 

 

Miss Italia non è un concorso è semplicemente e sopratutto un gioco serio che vede ogni anno tanti spettatori. C’è anche da osservare una lunga tradizione e storia alle spalle di Miss Italia che infatti quest’anno festeggia 78anni di vita. Lo possiamo definire un concorso di bellezza unico e primo tra i tanti concorsi di bellezza che l’Italia vanta come propria idea.

 

 

DiAlessandro Fedele

Concerto nella Valle dei Templi

Si è tenuto nella “Valle dei Templi” di Capaccio Paestum il raduno regionale dell’Ass.Naz,Carabinieri organizzato dall’A.N.C. e dal Comando Generale CC, caratterizzato da momenti di memoria e cultura artisticomusicale.                               Lo stupendo paesaggio di Paestum ora ospita un monumento in memoria di Tiziano Della Ratta, deceduto nell’adempimento del proprio dovere, salvando, con la propria pelle, da un conflitto a fuoco, due cittadini. E’ toccato al Capo di Stato Maggiore, Tullio Del Sette, svelare il monumento, eretto a chilometri di distanza dall’avvenuto (#Maddaloni), in memoria di questo gesto eroico. La serata è stata poi animata dalla Banda Ufficiale dell’#Arma, diretta dal M° Massimo Martinelli. Il concerto è stato presentato da Giancarlo Magalli e ha visto come ospiti il “Trio Aria”. Questa è stata la serata ideale, per far onore ad un così importante e antico sito archeologico.

DiAlessandro Fedele

“In viaggio con l’Accademia Olimpia”

Una giornata in compagnia dei soci e degli amici della Nuova Accademia Olimpia…

Siamo stati a Morcone per vedere lo stupendo Museo delle Scienze “Achille Sannia” e il paesaggio che lo circonda.

DiAlessandro Fedele

Contattami!

Per un contatto diretto con me si può scrivere all’indirizzo: real@alessandrofedele.it . Risponderò al più presto possibile.

 

Giornalisti, redazioni, uffici stampa e collaboratori; così come chi volesse contattarmi per tenere un evento o partecipare ad altri tipi di incontri pubblici, è possibile utilizzare il seguente contatto: segreteria@alessandrofedele.it.

 

Infine, è possibile contattarmi anche attraverso i miei canali social: Facebook, Twitter, Instagram, e la newsletter .

DiAlessandro Fedele

San Michele in fiamme anche questa sera. La collina brucia ormai da una settimana

San Michele in fiamme anche questa sera.
La collina brucia ormai da una settimana

  •  09/07/2017 23.42.58
  •  ATTUALITA

Caserta – Questa sera San Michele è ritornata ad ardere. Dalle ore 19:00 circa, nell’unica zona verde che era riuscita a salvarsi, le fiamme sono pian piano divampate invadendo il versante nord. L’incendio sembra avvicinarsi alla sottostante strada che da San Michele conduce al Santuario di Santa Lucia.

Da poco sono intervenuti i Vigili del Fuoco nel tentativo di domare il rogo.

(Alessandro Fedele)

DiAlessandro Fedele

Tragico incidente in centro città

Tragico incidente in centro citta’:
due donne investite in via Mazzini

  •  09/07/2017 21.28.13
  •  CRONACA

Caserta – Due donne sono state investite sulle strisce pedonali all’angolo di via Mazzini (già piazza Vanvitelli). Ad investirle è stata una ragazza che conduceva una utilitaria Dr. Una delle due donne, a quanto pare in condizioni serie, è stata trasportata al pronto soccorso.

A quanto pare e da quello che si evince dalla foto, nonostante la vicinanza alla questura, non vi è stato intervento tempestivo delle forze dell’ordine. Da nuovi aggiornamenti, sappiamo che le donne sono state immobilizzate, per possibili fratture, e trasportate entrambe all’ospedale.

(Alessandro Fedele)

DiAlessandro Fedele

Gara Ciclistica Giuseppe Giampiero. 83esima edizione

Gara Ciclistica Giuseppe Giampiero.
83esima edizione nel Circuito Tuoro

  •  09/07/2017 9.22.22
  •  SPORT

Caserta – La 83^ edizione della gara ciclistica di Tuoro (frazione del Comune di Caserta) si svolgerà Domenica 16 luglio con partenza alle ore 15:00. La gara ha una storia di ben 83 anni e come sempre vedrà partecipanti da tutta Italia. La storia del “circuito Tuoro” risale al 1921, allora denominata “circuito ciclistico di Tuoro”, che vide vincitore della prima edizione, il ciclista Giuseppe Giampiero. Fino al 1932, la competizione ciclistica portò il nome di circuito ciclistico tuorese, poi venne modificato.

Il ’32 fù, purtroppo, l’anno della fine del logo originario a causa della tragica morte, a Itri, del primo campione. La sua morte fu commozione nazionale e grazie alla diffusione della notizia che il giornale “Roma” seppe dare, si arrivò alla decisione di dare nuovo nome alla gara, che venne perciò chiamata “Gara Ciclistica Medaglia d’Oro Giuseppe Giampiero”.

Il presidente del Circolo Sportivo Dilettantistico, Nicola Gentile, ha detto: “questo è un ‘fil rouge’ ideale per unire quei cittadini che sono stati pionieri di questa bellissima corsa”. Ha continuato poi, toccando le tematiche che forse oggi definiamo le più importanti per la nostra società e infatti ha detto: “bisognerebbe dire che questa gara ciclistica rischia di scomparire per mancanza di finanziamenti.

Ciò sarebbe un peccato siccome le società sportive provenienti da quasi tutta l’Italia, portano con sé centinaia di supporters, che come dice il presidente del circolo, costituiscono un importante veicolo pubblicitario per le bellezze turistiche della città di Caserta.

(Alessandro Fedele)

DiAlessandro Fedele

San Michele continua a bruciare. Mezzi insufficienti per arginare il fuoco

San Michele continua a bruciare.
Mezzi insufficienti per arginare il fuoco

  •  05/07/2017 20.54.40
  •  ATTUALITA

Maddaloni (Caserta) – Questo pomeriggio la collina di Maddaloni, “San Michele”, è stata nuovamente bruciata, eliminando quella piccola parte di vegetazione che ne rimaneva. Esattamente alle 13:30 è iniziato il rogo, l’intervento dei Vigili del Fuoco e del Nucleo Forestale dei Carabinieri, quasi tempestivo, è riuscito a controllare, per il momento, le fiamme.

Voci indiscrete, provenienti dai soccorritori di queste ore, dichiarano di non avere sufficienti mezzi e di non riuscire con facilità a contattare le sale operative dei comandi per gli aggiornamenti sulla causa. Per il momento è difficile ottenere ulteriori informazioni sulla vicenda e perciò attendiamo prossimi aggiornamenti per definire sia la natura del rogo, che le condizioni ambientali della collina maddalonese.

E’ da lunedì (3 luglio) che la collina di Maddaloni (CE), dove si erge la chiesa di San Michele, è circondata da roghi che stanno ormai distruggendo centinaia di ettari di terreno.

Il primo focolaio d’incendio sarebbe divampato intorno alle 18:00 dello scorso lunedì ed oggi (5 Luglio) ha iniziato ad ardere il resto della collina che si era salvato fino alle 14:00 di questo pomeriggio.

Non è ancora chiaro se l’incendio sia di natura dolosa.

Il rogo, iniziato questo pomeriggio, è ormai fortunatamente circoscritto in focolai. I vigili del fuoco non escludono che nella notte, anche a causa dei venti, questi focolai possano estendersi.

Ore 21:30, tra non molto partirà una nuova squadra che sorveglierà i focolai, cercando di evitare ulteriori danni.

Per garantire uno spegnimento totale del fuoco su ‘San Michele’, il coordinamento ha disposto un intervento aereo, con gli elicotteri del Nucleo Forestale dei Carabinieri, per domani mattina.

Intanto i Vigili del Fuoco fanno sapere che l’incendio in vallata è controllato.

(Alessandro Fedele)